È difficile ricominciare a scrivere dopo aver letteralmente abbandonato il blog per mesi, così difficile che ogni giorno apro il blog, controllo le statistiche, vedo che nonostante tutto ci siete ancora, apro una nuova pagina e poi scatta qualcosa che mi dice di chiudere e lasciare perdere, e io chiudo.

Ho forse smesso di vedere film? Assolutamente no; ho smesso di scriverne, la risposta è ancora no, le mie recensioni le trovate su Freneek Magazine. Allora cosa è successo? È successo che mi sono trasferita in Spagna, poi sono tornata in Italia, poi sono ritornata felicemente in Spagna e quando sono felicemente qui il tempo che prima passavo su internet lo passo perdendomi tra le callecitas de Sevilla, lo passo andando a teatro, al cinema, ad ascoltare musica. Paradossalmente ho così tanto da scrivere qui che non ne scrivo.

Ma è successo anche che il lavoro mi ha assorbita, poi la disoccupazione, poi di nuovo il lavoro (di merda). Il 2016 è stato, e continuerà ad esserlo, un’altalena, e credetemi è davvero difficile scrivere mentre si è in altalena.

Quante cose avrei voluto e dovuto raccontarvi, quanti segreti di Siviglia avrei voluto svelarvi, ma c’è, oltre al tempo tiranno, una vocina stronza che mi sussurra “ma a chi vuoi che importi la tua recensione?”. E quella vocina ha ragione, come ha ragione l’altra che dice “Ma dai, se scrive certe cagate quella lì, e la leggono pure, perché non puoi scrivere tu!?”. Eppure il blocco persiste; ma capiamoci, non è il blocco dello scrittore, visto che continuo a scrivere…e mi leggerete presto anche in altri luoghi! È un blog- blocco.

Che fare in questi casi? Ricominciare a scrivere, magari ricominciare da una cazzata, come queste righe che vi sto scrivendo ora, magari raccontandovi le meraviglie spagnole o quanto siano stronzi gli italiani all’estero (oh sì, questo sì che lo farò!), insomma scrivere, anche per ringraziarvi perché nonostante tutto il blog continua ad essere seguito, ed anche la pagina facebook.

Quindi grazie e…BENTORNATO VOLEVO APRIRE UN BLOG!

6 thoughts on “Welcome back!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *