Miei cari lettori eccomi pronta a difendere il buon cupido e San Valentino! Non sono una tipa da diabete, ma credo nell’amore, anzi negli amori, perché si può amare in così tante forme e così tante persone (e cose!) che sfido io a trovare qualcuno che abbia davvero rinunciato all’amore! Diciamo che la mia visione dell’amore è più vicina a quella di Márquez che a quella di Sparks, infatti, come diceva il grande scrittore colombiano:

si può essere innamorati di diverse persone per volta, e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello”

O se preferite anche una vecchia canzone della Carrà fa al caso nostro, insomma, se il tipo vi lascia trovate un altro più bello e via! Quindi miei cari faustini uscite dai vostri rifugi e andate in cerca dell’amore, e anche se non amate le feste commerciali (ce ne sono di non commerciali?!) mangiate tanti cioccolatini che fanno bene all’umore (e all’economia italiana!).

Il film che vi consiglio di vedere è Amami se hai coraggio, con l’incantevole Marion Cotillard e con il bel Guillaume Canetche il caso vuole si siano innamorati proprio su questo set!

Protagonisti due bambini che giocando si innamorano, ma che una volta adulti non sanno semplicemente dirsi quanto si amano e continuano a giocare; i giochi diventano sfide al limite del surreale..fino ad un happy (?) end molto poco convenzionale!

Perché per amare ci vuole coraggio!

 

2 thoughts on “SAN VALENTINO O SAN FAUSTINO? | Per amare ci vuole coraggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *