Elisa di Silk and Chocolate mi ha nominata per il Liebster award, la mia seconda nomination, che accolgo con piacere invitandovi a visitare il suo blog. Visto, però, che avevo già fatto le mie domande e le mie nomination mi limiterò a rispondere alle domande di Elisa senza nominare altri blogger. Un modo rapido e carino per farmi conoscere meglio da voi 🙂

Perchè hai aperto un blog?

Scrivevo già da un annetto di cinema e altro per un blog molto noto, 40secondi, ma non mi bastava più, avevo bisogno di sperimentare e soprattutto di condividere i miei pensieri con più persone possibile esulando anche dal campo strettamente cinematografico o culturale, ma affrontando con voi diverse tematiche. In breve, un grandissimo bisogno di comunicare!

Come pensi di portare ”traffico” sul blog?

Con i social ovviamente, che adoro! In particolare grazie a twitter. Conto poco, invece, sugli “amici” che difficilmente fanno clic.. eh eh!

Di cosa ti occupi nella vita?

Come dice la mia breve descrizione sono laureata, in Storia e Lettere, ma purtroppo faccio la cameriera. In effetti non vi ho mai parlato bene del mio percorso, ma lo farò in un altro post visto che ho ricevuto un altro liebster a tema libero 🙂

Cita i valori più importanti per te.

Dignità, onestà e intelligenza

Pensi che la lealtà sia un valore importante nella tua attività di blogger?

Assolutamente sì, sono sempre leale, non si può scrivere senza aprirsi ed essere totalmente leali con i lettori, anche al costo di farsi dei nemici.

La gioia più grande della tua vita è?

Mio fratello e mia sorella e ovviamente il mio fidanzato.

Cosa ti insegna l’esperienza?

Che devo essere cauta e devo avere sempre i piedi per terra e che per andare avanti bisogna scendere a compromessi. E che devo farmi forza anche se puntualmente verrò scavalcata da qualcuna più libertina, per un usare un eufemismo, di me!

Credi o sei ateo?

Sono atea da dieci anni circa, per diversi motivi, ma non è questa la sede per parlarne. Cerco ancora una mia spiritualità, ma al momento l’unica cosa in cui credo è la legge morale; parafrasando Kant non mi serve un Dio per avere dei valori.

A cosa non rinunceresti mai?

Al cibo!!

Meglio single o in coppia?

Dovrei dirvi in coppia visto che sono felicemente impegnata, ma non lo farò. Ho trovato la mia dimensione con il mio fidanzato, sto magnificamente con lui, ma in passato ho avuto storie troppo lunghe e non sempre piacevoli, quindi non è sempre un bene. Ci sono vari momenti nella vita e non tutti sono adatti alla condivisione. In ogni caso auguro a tutti di trovare la stabilità insieme ad un’altra persona perché ci si sente completi e appagati.

3 thoughts on “Liebster Award 2015, #2!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *