Con immensa gioia inserisco un italiano nella rubrica il personaggio, secondo il mio modesto parere il più bello tra gli attori italiani del momento. Sto parlando di Luca Argentero, classe 1978, che compie oggi 37 anni.

Per ripercorrere la sua carriera non si può fare a meno di menzionare il suo “esordio”, ovvero il Grande Fratello. Ma Luca è un ragazzo molto intelligente, e uscito dalla casa, dopo aver fatto un calendario per la gioia di noi tutte, ha abbandonato le passerelle e si è dato al cinema con successo.

Muove i primi passi nella serie tv Carabinieri, nel 2005, dove incontra anche quella che oggi è sua moglie, la bellissima Myriam Catania, sposata nel 2009 e che è al suo fianco da ben dieci anni. Non deve essere certo cosa facile essere la moglie di uno sexy come Luca, immaginate voi le orde di fan! E il bello è che Luca oltre ad essere strafigo (eh ragazze mi piace parecchio!) e oltre ad aver riscattato magnificamente il passato da gieffino è anche simpatico e di cuore, come dimostrano le numerose attività benefiche che porta avanti.U1qK6

Lavorare come attore in Italia, se si è belli, non è semplice, e si rischia di ripetere lo stesso ruolo all’infinito. Luca in effetti è finito spesso nel mirino dei criticissimi cinefili italiani, che lo giudicano direttamente dal prodotto senza passare per la visione, che spesso riserva sorprese.

La prima a sceglierlo è Francesca Comencini per A casa nostra, nel 2006, e l’anno dopo è nel cast di Saturno Contro di Ferzan Özpetek, dove interpreta un ragazzo omosessuale. Nel 2009 è di nuovo un omosessuale, ma in un film leggero e divertente, Diversi da chi?.

saturno-contro

Anche Placido lo sceglie per i suoi lavori da regista, per esempio ne Il grande sogno del 2009, mentre l’anno dopo è nella produzione internazionale Mangia, prega, ama, film non riuscito, a dire la verità, ma con un cast notevole dove di certo il nostro Luca non ha sfigurato.

luca-argentero-in-una-scena-del-film-il-grande-sogno-di-michele-placido-127621

Moltissime le commedie, alcune trascurabili, altre godibili, da Lezioni di cioccolato a Fratelli Unici, passando per un Boss in salotto fino ad arrivare al recente successo di Noi e la Giulia.

63108-1

I miei auguri a Luca sperando di vederlo più spesso in opere, per così dire, più elevate e ruoli drammatici dove secondo me ha molto da dare e poter dimostrare.

2 thoughts on “IL PERSONAGGIO | LUCA ARGENTERO

  1. Rieccomi! Di quest’attore ti consiglio di vedere, se non l’hai già fatto, il divertentissimo Un boss in salotto. Buona serata! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *