Forse non è un caso che una delle più grandi poetesse italiane sia nata proprio il 21 marzo, nella giornata mondiale della Poesia. Oggi avrebbe compiuto 86 anni la poetessa dei navigli, Alda Merini.

Non sprecherò molte parole su di lei, voi tutte la conoscete e sono certa che nel vostro cammino avrete già avuto modo di apprezzarla e amarla a dovere. Condividerò qui solo una poesia, dedicata proprio ai poeti.

I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.

I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.

Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.

 

Consigli di lettura: Fiore di Poesia, Alda Merini, Feltrinelli

Da vedere: La pazza della porta accanto, Antonietta de Lillo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *