Grandi nomi sul palco del Teatro d’Annunzio per la serata di premiazione del Flaiano Film Festival, lo scorso 12 luglio. Si parte con Letta, premiato per il suo contributo nella promozione dell’Abruzzo in Italia e all’estero, a seguire i premi dedicati alla letteratura che hanno visto sul palco Giorgio Patrizi, premiato per il suo lavoro su Gadda, e il traduttore Ole Mayer per la traduzione in danese della Divina Commedia nel 750° della nascita di Dante Alighieri. Il Pegaso d’Oro per il miglior documetario va al regista regista Roberto Burchielli e all’Ammiraglio Enrico Pacioni per La scelta di Catia; i due hanno speso parole cariche di emozione su di un tema scottante come quello dell’immigrazione. A spuntarla nel concorso per opere prime, l’unico premio scelto da una giuria popolare, è Vergine Giurata di Laura Bispuri, con protagonista Alba Rohrwacher, prima ospite di questa edizione del Festival, lo scorso 26 giugno.

Nella prima tranche anche il più giovane tra i premiati, il ballerino Alessandro Frola
Flaiano 2015
Flaiano 2015

La seconda tranche di premi si apre con Lino Guanciale, talento abruzzese, e si conclude con il super ospite della serata, il regista Terry Gilliam, passando per Edoardo Leo, Luca Argentero e Valeria Solarino, ma ripercorriamo meglio la serata in foto!

COPYRIGHT. Le foto sono di © Andrea Mazzocchetti Photography, se ne vieta il riutilizzo senza il consenso espresso e scritto dall’autrice del blog o del fotografo. Per contatti nancyaiello86@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *