Neppure sei mesi che sono sulla piazza e già ricevo un premio così importante come il Boomstick Award!! Una piacevole sorpresa che arriva da uno dei blogger che più ammiro. A darmelo, ormai quasi un mese fa, è stato il buon Sauro di Solaris con questa motivazione:

E’ un blog nato da poco ma dove mi soffermo sempre più spesso: merito della bella e brava Nancy, giovane e agguerrita blogger dal talento cristallino e dallo stile ‘impetuoso’ e coinvolgente… insomma, è una che non le manda certo a dire! Le sue recensioni sono ‘emozionali’ e dirette, scritte con il cuore. A me piacciono tantissimo!

Non posso negare che queste parole mi emozionano; è bello, in un modo che non so spiegarvi, sapere di essere riuscita ad arrivare a qualcuno, sapere che c’è qualcuno che, a prescindere dall’essere d’accordo o no con i miei post, mi legge con piacere.

Ed eccomi qui ad assegnare i miei di premi, che insomma valgono quel poco che valgono, come dico sempre il mio modesto parere lascia il tempo che trova, ma è un attestato di stima verso amici blogger dal quale non posso esimermi. Sono spesso una lettrice occasionale, saltello da un blog all’altro e sono pochi quelli che leggo con costanza, più per mancanza di tempo che per altro. Per questo motivo i miei premi hanno le più svariate motivazioni e sono io stessa la prima a ripromettermi di frequentarli più spesso. Intanto per chi volesse poi continuare la catena eccovi le regole:

Cos’è il Boomstick?
E’ il premio ideato da Hell del blog Book and Negative, che ha dato il via alla catena. È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.

Perché un Boomstick?
Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!

Come si assegna il Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.

Nessuna ipocrisia, dunque.

E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso.

Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:
1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto
4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Hell le ha concepite.

In ordine sparso:

1- Solaris di Sauro Scarpelli: No, non lo sto premiando solo perché lui ha premiato me, lo sto premiando perché ha un blog davvero ben curato e una grande cultura cinematografica. Leggo sempre con piacere le sue recensioni soprattutto perché sono scritte benissimo e perchè è molto onesto nei giudizi. Lo stile che prediligo insomma. Anche quando abbiamo opinioni opposte su un determinato film riusciamo a parlarne civilmente!

2- Ieri, oggi e domani di Giuseppe Causarano: Io e Giuseppe non ci siamo mai visti, come molti altri che girano nel fantastico mondo del blogging, eppure Giuseppe è un amico! Riesce a entrare in confidenza con le persone con una facilità assoluta! Il suo blog è un punto di riferimento informativo per tutti i cinefili e anche quando non riesce ad aggiornarlo constantemente tutto ciò che può interessarvi è sicuramente sulla sua pagina facebook, gestita con puntualità e passione!

3- Pensieri Cannibali di Marco Goi: Lo sto facendo, sto dando un premio al mostro sacro del web, all’eterno secondo, al mitico Pensieri Cannibali. Che diavolo se ne fa Marco di un boomstick ricevuto da me? Assoluamente nulla, arredamento per il bagno, probabilmente! Ma il parere del pubblico non va mai sottovalutato e questo Marco sicuramente lo sa perché è uno di quelli che sa fare alla perfezione il suo lavoro, perché di lavoro si tratta. Da quando ho scoperto il suo blog non ne posso fare a meno e anche se mi incazzo come una bestiolina quando massacra un film che amo non riesco a non ridere con le sue recensioni che sono assolutamente geniali.

4- Andalusia, viaggio italiano: non è un blog sul cinema, ma è un blog su una delle cose che più amo al mondo, l’Andalusia! Scoperto per caso su twitter è ora un punto di riferimento, una pagina per restare ancorata alla mia Sevilla amata e per trarre spunti per il mio prossimo giretto allì abajo. Il blog è curato bene e il ragazzo (di cui non credo di sapere il nome) che se ne occupa pur essendo italiano ne sa davvero tante su questa terra unica.

5- The room 307: di post in questo blog ce ne sono davvero pochi, ma solo perché è appena nato, credo un mese o poco più. Perché lo premio? Perché dietro c’è una mia carissima amica, Paola Antonelli, una compagna di studi, una donna davvero colta con una sfrenata passione per la musica. Questo premio è per incitarla e darle il benvenuto in questo mondo. Ho sempre desiderato leggere le sue opinioni sul mondo della musica e finalmente posso farlo!

6- Alessia Grasso di 40secondi: non si tratta di un blog personale (anche se credo un tempo ne abbia avuto uno), ma nella grande famiglia di 40secondi, di cui faccio orgogliosamente parte, la persona che più di tutte stimo è lei, Alessia. Sa quello che dice e come si dice, il cinema non ha segreti per lei; ha una professionalità unica, segue tutti gli eventi, e forse le sue giornate sono di 48 ore perché fa una marea di cose, tutte interessanti. Quindi premio principalmente lei in quanto persona soprattutto perché è a lei che mi ispiro.

7- Cinema Méliès: Anche se al momento Giorgia Pietropaoli non ha la possiblità di aggiornare il blog, il premio se lo merita tutto, perché ho sempre letto con piacere le sue recensioni. Anche in questo caso punto a suo favore lo stile! E poi vogliamo parlare della geniale rubrica Le stelle di Brando? Una ragazza con buone idee che spero di leggere ancora!

3 thoughts on “BOOMSTICK AWARD 2015!

  1. Grazie mille per il premio, Nancy!
    Nel mio bagno farà il suo bel figurone, al fianco dei miei Oscar e dei miei premi Nobel per la Pace. 🙂

  2. Io sono davvero emozionato per il Premio che mi hai assegnato e per le parole che hai scritto. Anche per me tu sei un’amica, preziosa e vera, e speriamo di poterci incontrare, un giorno! E nel frattempo condividiamo la nostra passione per il Cinema! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *